neonzine

Spice Up Your Life

Ho una famiglia più che numerosa, che abbraccia più generazioni. Fino a qualche giorno fa mi sentivo parte della generazione giovane ma, quando mia cugina di 14 anni, a #esibizionespicegirlslondra2012 mi ha risposto #esibizioneonedirectionlondra2012 mi sono sentito un vetusto professore di Analisi Matematica 2, nonché appartenente alla “Old Generation”.

Per me il mondo pop è un grande indicatore, conoscendo il rapporto che una persona ha con questo, riesco a trarre molte conclusioni (magari anche frivole e glitterate). Con l’episodio (triste) di cui sopra, ho capito che mia cugina appartiene a una nuova generazione, no Spice Girls, no Backstreet Boys, no Alanis Morissette, no Britney Spears. Ci sono solo One Direction, The Wanted, Alessandre Amorose qualsiasi e Marchi Cartacei random.

Ribadisco, sento la vecchianza in me, più vigorosa che mai. Forse il fatto che abbia iniziato a partecipare a tornei di Burraco ne è indicativo.

Ma ciancio alle bande, bando alle ciance, chiudo questo post-delirio-depressione-post-gioventù, con la LORO esibizione. Tre minuti e poco più di pura adrenalina anni ’90, un mash-up di Wannabe/Spice Up Your Life, una Victoria simile a un manichino per gli abiti, una Emma rosa shocking, una Mel B più che maggiorata, una Geri baldraccona e una Mel C lesbo-chic.

Se non avete capito a chi mi riferisco, o siete troppo giovani o avete vissuto un’infanzia tristerrima.

Bene, ora indosserò i Levis, la felpona, le Nike Air, il Walkman e a ritmo di Spice Up Yah Laifh farò risplendere gli anni ’90.

Written by: Daniele Sciullo