neonzine

A volte ritornano…

 

Il titolo dell’articolo ha una duplice valenza, mi riferisco sia a delle artiste in particolare, che a un decennio in particolare. Si da il caso che le artiste di cui vi parlerò sono tornate di ricente nella scena musicale, con dei lavori che sembrano essere usciti direttamente dagli anni 90!
Mi riferisco a Little Boots e a Annie, due biondine pop.

 

La prima, dopo il successo del disco di debutto Hands (2007), è tornata con Nocturnals, LP anticipato dai singoli Shake, Every Night I Say A Prayer, Motorway e Broken Record. Ritmi sincopati, melodie cupe, che riportano indietro nel tempo.

 

Ancora più marcatamente anni ’90 è il nuovo singolo di Annie, <“Tube Stops & Lonely Hearts”, che mi riporta a quando ancora indossavamo le BULL BOYS (o le LELLY KELLY). I ritmi trascinanti, quasi trance, frutto della preziosa collaborazione tra la svedese naturalizzata tedesca e gli Xenomania, sembrano essere presi direttamente da una serata in un club londinese nel 1993. A coronare la “perfezione 90esca” di questo brano ci pensa il video che, tra improbabili lezioni di spinning in cima a un grattacielo che neanche Jill Cooper e folletti verdi, pare uscire da una VHS rubata dagli archivi della cara e vecchia TeleMonteCarlo (per chi non lo ricordasse, MTV all’inizio veniva mandata in onda proprio su questo canale!)

 

SCRITTO DA:
DANIELE SCIULLO