neonzine

Addio ad Ottavio Missoni

Si spegne a 92 anni l’imprenditore e stilista Ottavio Missoni, fondatore dell’omonima casa di moda nota in tutto il mondo.
Ma la vita di questo imprenditore non è stata solo moda; Ottavio dedica gran parte della sua giovinezza all’altletica leggera, sport grazie al quale partecipa alle Olimpiadi di Londra dopo la seconda guerra mondiale e la passione per questa disciplina lo accompagna fino alla vecchiaia.Ma dopo tante esperienze la sua avventura non è ancora finita; nel 1953 sposa Rosita Jelmini.

Nato da una piccola azienda familiare, a partire dalla fabbrica di tessuti della famiglia Jelmini, il marchio Missoni comincia a prendere piede e quello che era stato un sogno germogliato dall’entusiasmo di due giovani sposi, diventa una realtà forte che arriva, nel 1969, sulla prima pagina del Woman’s Wear daily, rivista di moda americana.Da lì in poi Missoni è storia.
Arrivano i primi importanti riconoscimenti delle riviste e dei giornalisti di moda; nel ’73 il premio del Neiman Marcus Fashion Award. Negli anni ’70 la casa di moda Missoni diventa un marchio a tutto tondo includendo nella produzione di abiti anche gioielli, accessori e biancheria per arredamento.
La famosa fantasia Missoni, le sete preziose, i vivaci colori  e l’elaborata maglieria sono gli elementi che contraddistinguono l’eleganza del made in Italy in tutto il mondo: aprono le prime boutiques negli Stati Uniti, in Giappone e in medio oriente.

Nonostante la fama internazionale e l’importanza dell’azienda, Missoni resta una realtà familiare portata avanti, dopo Ottavio, dai figli Angela, direttore artistico, Luca e Vittorio (scoparso nel 2013 in Venezuela).
Dal 2007 anche la piccola di casa, Margherita Missoni, figlia di Angela, si è unita all’avventura Missoni come testimonial del primo profumo della maison.
Ottavio Missoni, atleta, imprenditore, stilista, ma soprattutto padre di famiglia lascia ai suoi figli un impero della moda che poggia su salde colonne di seta e al resto del mondo lascia la sua personale e raffinata idea di eleganza; un’eleganza che ama l’eccellenza della sartorialità made in Italy, ma senza dimenticare l’essenza prima di chi gli abiti li indossa: gli uomini e la vita, quella vita che il capostipite Missoni ha sicuramente conosciuto in tutte le sue sfaccettature e che racconta nelle colorate trame della “maison a righe”.

 

scritto da
Avant Garden