neonzine

TULSA-AN ESSAY BY LARRY CLARK.

Larry Clark // Tulsa from haveanicebook on Vimeo.

 

Tulsa: città dell’Oklahoma da cui prende titolo il libro di fotografie di Larry Clark, fotografo e regista americano, noto soprattutto per aver diretto il controverso film Kids, presentato in concorso al  48º Festival di Cannes.
Quando apparve per la prima volta nel 1971 , l’opera rivoluzionaria di Clark suscitò non poche polemiche a causa delle crudezza delle immagini: scene esplicite di sesso, prostituzione, violenza e abuso di droga da parte dei giovani della città natale dell’artista stesso. Le foto presenti nel libro vengono scattate da Clark in tre diversi periodi nel 1963, nel 1968 e nel 1971, grazie al sua presenza attiva nel gruppo di tossicomani che decide di documentare con la sua macchina fotografica in istantanee acclamate dalla critica per aver messo a nudo il mito e il sogno Americano dell’immunità agli sconvolgimenti sociali degli anni ’60.

Clark ci offre dei rari documenti di verità di cultura giovanile progressivamente rivolti all’autodistruzione e all’annientamento. Del resto, l’interesse dell’artista per l’emarginazione sociale giovanile emerge anche dalla sua più famosa opera cinematografica, Kids, che racconta le vicende di un gruppo di adolescenti newyorkesi tra droghe pesanti, sesso non protetto e conseguente diffusione di ADIS tra i protagonisti.
L’opera di Larry Clark è, sotto ogni punto di vista, brutale e spesso spiacevole, come solo la verità sa essere.

scritto da: Fabiana Aloisi